REPERTORIO

PUGNI CHIUSI
autori:

Beretta, Gianco

è stato eseguito da:

Ribelli, Corvi, Piero Pelù, Timoria

Brano del 1967, interpretato magistralmente in chiave blues da Demetrio Stratos, all'epoca cantante dei Ribelli, nonostante il testo melodico; alcuni critici sostengono la tesi del plagio del brano di Percy Sledge, When a man loves a woman, dal quale però la linea armonica si discosta in alcuni piccoli ma significativi particolari.

PUGNI CHIUSI

Pugni chiusi
per tutto e per sempre
in me c'è la notte
la notte più nera
Occhi,occhi spenti
sul buio del mondo
per chi è di pietra come me

La mia salvezza sei tu
sei l'acqua limpida per me
il sole pieno sei tu
sei solo tu
e allora torna
torna qui da me

Pugni,pugni chiusi
io voglio almeno speranze
in me c'è la notte
la notte più nera
E poi viene l'alba
e un raggio di sole
disegna il tuo viso per me

La mia salvezza sei tu
sei l'acqua limpida per me
il sole pieno sei tu
sei solo tu
e torna
torna qui da me

Pugni,pugni chiusi
e tu sei qui con me
in me c'è la notte
la notte più nera
e poi viene l'alba e un raggio di sole
e abbraccio la vita con te